Ing. Giuseppe Lombardo

Giuseppe-Lombardo2

Curriculum Vitae

 

L’Ing. Giuseppe Lombardo è Chief Technical Officer di Vision Engineering Italy srl. E’ ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche ed è impegnato da anni nello sviluppo di nuovi metodi di studio dei tessuti oculari e di nuovi strumenti per la diagnosi e cura delle principali malattie invalidanti della vista.

  • Laureato in Ingegneria Elettronica nel 1998 con 110/110 e lode;
  • Dottore di Ricerca in Ingegneria Elettronica nel 2002;
  • Master in Ingegneria Biomedica nel 2004;
  • Ha svolto periodi di training di ricerca in Italia e all’estero sia presso laboratori Universitari che Industriali.

 

Ha competenze nella progettazione e realizzazione di tecniche sperimentali per la caratterizzazione delle proprietà strutturali di sistemi anisotropi complessi (biologici e non) e nello sviluppo di modelli matematici per l’analisi e la predizione del loro comportamento.  Egli è inoltre esperto nella microscopia confocale e multi fotone e nelle tecniche spettroscopiche per la caratterizzazione di materiali biologici.

E’ esperto di tematiche di trasferimento tecnologico e di tecniche di valorizzazione e tutela della proprietà intellettuale. In questo contesto:

  • Dal 2006 al 2010, è responsabile scientifico CNR dell’incubatore TECHNEST;
  • E’ co-fondatore della start-up Innova Solar Energy Solutions SPA, co-fonda assieme all’Ing. P. Zappacosta, co-fondatore Logitech. In questo contesto dal 2006 al 2010 ha coordinato le attività di ricerca e sviluppo sperimentale dei sistemi prototipali fino all’ingegnerizzazione del primo sistema termodinamico di co-generazione di energia da fonte solare (detentore di 3 brevetti internazionali estesi in USA/CINA/EU);
  • Dal Gennaio 2014 è co-fondatore di Vision Engineering Italy srl che ha lo scopo di realizzare metodi e dispositivi innovativi per la cura di patologie oculari;

 

E’ autore di oltre 80 pubblicazioni scientifiche su riviste scientifiche internazionali, ha presentato, come autore, più di n.60 lavori a congressi nazionali e/o internazionali, è inoltre autore di n.7 brevetti. A Giugno 2017 ha H-index: 19.

Tra le premiazioni ricevute spiccano il premio nazionale sulle applicazioni di cristalli liquidi (SICL2000) “migliore tesi di laurea applicativa nel campo dei display a cristallo liquido” ed ha ricevuto un primo premio dalla camera di commercio nella categoria risultati scientifici di rilevanza applicativa per aver sviluppato un simulatore delle aberrazioni oculari indotte dalla chirurgia refrattiva.

  • Ricercatore III livello del CNR presso l’Istituto dei Processi Chimico Fisici (IPCF), unità di supporto di Cosenza.
  • Responsabile WP progetto VIGOR, “Valutazione del potenzIale Geotermico delle RegiOni di conveRgenza”, progetto CNR direttamente finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico per le regioni di convergenza (scad. 31 Dicembre 2014).
  • Responsabile scientifico CNR del progetto PON01_00110 “Piattaforme nanotecnologiche innovative per il delivery di farmaci in oftalmologia” (presentato a valere sul Bando MIUR del 18 gennaio 2010 “Invito alla presentazione di progetti di ricerca industriale nell’ambito del Programma operativo nazionale Ricerca e competitività 2007-2013” (scad. 30 Giugno 2015).
  • Responsabile scientifico CNR del progetto PON01_01840 “Programma di Energie Rinnovabili e Micro-Cogenerazione per l’Agroindustria” (nel seguito denominato” presentato a valere sul Bando MIUR del 18 gennaio 2010 “Invito alla presentazione di progetti di ricerca industriale nell’ambito del Programma operativo nazionale Ricerca e competitività 2007-2013” (scad. 30 Giugno 2015).